La pizza (o focaccia) ripiena senza glutine probabilmente diventerà il mio modo preferito di soddisfare, in tempi brevi, la voglia di qualcosa di goloso ed estremamente veloce e facile da preparare, oltre ad essere infine un ottimo modo per svuotare il frigo e portare in salvo ingredienti precari.

Senza dilungarmi troppo sul condimento, che in questo specifico caso è preparato con spinaci freschi sbollentati e poi saltati in padella con cipolla rossa di Tropea e guanciale e, per finire, una dadolata di mozzarella fiordilatte, sono qui per parlarvi della ricetta della pasta lievitata senza glutine.

Piccola premessa: Io desideravo fare una bella pizza bianca alta e soffice, però, il quantitativo di impasto si rende utile alla preparazione di due tortiere da 18 cm. Così facendo quindi, dividendo l’impasto per due tortiere, otterrete sicuramente un prodotto più basso, più sottile.

Ci tengo a precisare che nonostante possa sembrare tanto impasto, il tutto si presenta comunque gradevole, in quanto la pizza da sola, quindi anche la parte che rimane priva di condimento, è assai saporita e non “pesante” o antipatica da mangiare da sola.

Ad ogni modo sono certa che anche più sottile sarà golosissima!

Vi occorreranno:

  • 500 g di farina senza glutine (io ho usato la Molino Caputo per pane)
  • 390 ml di acqua
  • 4 g di miele
  • 40 ml di olio extravergine d’oliva
  • 12 g di sale
  • 5 g di lievito di birra fresco

In una ciotola ben capiente mescolate acqua, lievito e miele. Sbattete con la frusta a mano e create un po’di schiuma. Lasciate così per 5 minuti circa.

Unite quindi la farina e amalgamate bene con le mani (utilizzate dei guanti se preferite) e quando il tutto si sarà ben amalgamato unite l’olio e il sale per ultimo.

Lasciate nella ciotola e lasciate lievitare sino al raddoppio. Trascorso questo tempo, riprendete l’impasto, sgonfiatelo su di una spianatoia infarinata con farina di riso e ricavate due (o 4 tornando al discorso di sopra) e rivestite il fondo degli stampi ben oliati. Farcite quindi con il ripieno preparato in precedenza e ricoprite con l’altro disco di pasta, sigillate bene i bordi, e praticate dei fori con i rebbi di una forchetta sulla superficie.

Spennellate con un’emulsione di acqua e olio e lasciate a temperatura ambiente un’altra mezz’ora/1 ora dipende molto dalla temperatura della stanza.

Infornate in forno caldo a 200°C per circa 40/45 minuti.

Rispondi

CLAUDIA AMBU COPYRIGHT © 2010. ALL IMAGES ARE PROTECTED UNDER COPYRIGHT LAW. CREDIT THIS WEBSITE WHEN USING ANY IMAGES ON PINTEREST AND EMAIL REQUESTS FOR ANY OTHER USAGES, INCLUDING BLOGS.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: