Ad essere sincera, l’assenza di glutine, qui, ci fa davvero un baffo. Frega poco ai biscottini del glutine, loro se ne stanno lì con quella consistenza un po’chewy e un po’croccante che proprio di lui non saprebbero che farsene pure se ci fosse.

Non basta che muoio dalla voglia di impastare una super mega brioche bella elastica, lucida e incordata. E’ tipo una droga, ammirare la perfezione di quella massa liscia, legata, lucida mentre si spara le pose avvinghiata al gancio della planetaria. E un po’ mi manca e ammetto che non so se riuscirò a resistere ancora, al massimo, se la mangia la family.

Ecco preparare i biscotti senza glutine e riuscire soprattutto nell’impresa è abbastanza soddisfacente, non quanto fare una brioche certo, ma un po’aiuta a entrare nell’ottica che ci sono delle cose che mangiavi prima e che comunque puoi continuare a gustare, esattamente con lo stesso sapore, anzi, forse con qualcosa in più.

I miei chocolate chip cookies versione “classica” li trovate qui se volete farli con la tradizionale farina debole di frumento che avete in dispensa.

Se invece siete intolleranti al glutine, al grano, o avete una sensibilità al glutine e volete prepararli ecco a voi la ricetta per circa una 20ina di pezzi

  • 280 g di farina di riso impalpabile
  • 1 cucchiaino da caffè di farina di buccia di semi di psillio oppure 1/2 cucchiaino da caffè di gomma di xantano
  • 1 cucchiaino da caffè di bicarbonato
  • 1 cucchiaino da caffè di sale (il fleur de sel è perfetto)
  • 55 g di crema di formaggio (un philadelphia va bene)
  • 140 g di burro nocciola fatto raffreddare
  • 180 g di zucchero di canna integrale tipo Dulcita
  • 100 g di zucchero semolato
  • 2 tuorli d’uovo
  • 200 g di cioccolato in pezzi

In una ciotola, mescolate tutti gli ingredienti secchi.

In un’altra ciotola mettete i tuorli e lo zucchero e iniziate a montare con le fruste, quindi unite il burro fuso freddo e la crema di formaggio.

Unite negli ingredienti umidi quelli secchi e per ultimo incorporate i pezzi di cioccolato.

Lavorate brevemente.

Con uno spallinatore da gelato piccolo, prendete delle piccole porzioni di impasto, io non l’ho riempito neanche tutto, ma dipenda da quanto li volete grandi, posizionatele su una teglia ricoperta di carta da forno, ben distanziati al massimo sei/otto per teglia.

Fate cuocer in forno preriscaldato a 200°C per circa 8/10 minuti o sino a che non saranno di un bel colore ambrato.

Rispondi

CLAUDIA AMBU COPYRIGHT © 2010. ALL IMAGES ARE PROTECTED UNDER COPYRIGHT LAW. CREDIT THIS WEBSITE WHEN USING ANY IMAGES ON PINTEREST AND EMAIL REQUESTS FOR ANY OTHER USAGES, INCLUDING BLOGS.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: