..e una Primavera timidissima. Il sole l’ha fatta da padrone, con alti e bassi, ma la presenza quasi costante del maestrale ci ha riportati in pieno inverno.

Nel mio giardino i fiori almeno, sembrano provarci, loro, non mollano mai. Melocotogno e mimosa in fiore sono uno spettacolo straordinario.

Sono riuscita a racimolare da febbraio a oggi nelle mie lunghe passeggiate nel boschetto di ulivi e mandorli, circa un chilo di asparagi selvatici, opportunamente cucinati e divorati all’istante. E anche in questa ricetta sono protagonisti, insieme ad una deliziosa e freschissima ricotta di pecora.

Dunque la ricetta l’ho praticamente inventata sul momento, e la ricotta che ho utilizzato era molto, molto, ricca di latte avrebbe dovuto sgocciolare ma sinceramente ho voluto usarla così, qualora vogliate cambiare la consistenza dello sformato sicuramente potete agire sulla quantità di ingredienti secchi, compensando in questo modo l’eccessiva presenza di liquido.

Ma, se posso consigliarvi, e avete tra le mani un’eccellenza del vostro territorio freschissima e quindi umida, ricca in acqua, utilizzatela così in purezza, casomai, aiutatevi con gli altri ingredienti per bilanciare la ricetta.

Sformato di ricotta di pecora e asparagi con mortadella

Ingredienti e dosi per uno stampo da plumcake di 12X20 cm

  • 250g di ricotta di pecora freschissima
  • 105 g di uova
  • 70 g di farina, per me senza glutine Mix it Schar
  • 25 g di parmigiano reggiano grattugiato
  • 80 g di asparagi selvatici tagliati a pezzetti
  • 100 g di mortadella
  • 30 g di olio di semi di arachide
  • 7 g di sale
  • 8 g di lievito in polvere per salati
  • asparagi per la decorazione

Imburrate e infarinate lo stampo, preriscaldate il forno a 175°C, quindi fate cuocere in un pentolino con un filo d’olio d’oliva gli asparagi tagliati a pezzetti. Insaporiteli con un po’di sale.

In una ciotola mettete la ricotta e le uova insieme al parmigiano e al sale. Mescolate bene.

Unite la farina setacciata insieme al lievito.

Unite quindi gli asparagi e la mortadella tagliata a pezzetti e per ultimo l’olio.

Amalgamate bene il tutto e trasferite il composto nello stampo precedentemente imburrato e infarinato, livellate bene il composto, quindi posizionate sulla sommità gli asparagi.

Fate cuocere in forno per circa 40/45 minuti.

Sfornate e servite tiepido, è buono anche freddo! 😉

1 Comment

  • LaRicciaInCucina ha detto:

    Buonissima la ricotta di pecora! Abbinata agli asparagi è perfetta.
    Un piatto davvero gustoso. Sinceramente non ho mai messo, negli sformati, il lievito mentre vedo che tu ne fai uso.
    Che belle le foto dei fiori e degli asparagi selvatici!

Rispondi

CLAUDIA AMBU COPYRIGHT © 2010. ALL IMAGES ARE PROTECTED UNDER COPYRIGHT LAW. CREDIT THIS WEBSITE WHEN USING ANY IMAGES ON PINTEREST AND EMAIL REQUESTS FOR ANY OTHER USAGES, INCLUDING BLOGS.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: