Vi propongo oggi la versione fatta in casa, e personalizzata, delle famosissime “girelle”, naturalmente, gluten free. Una preparazione velocissima e dal risultato garantito.

Scrivo per chi ultimamente, in balia delle mie ultime ricette gluten free, mi chiede se le ricette che propongo possono anche essere realizzate con le farine classiche, insomma con le farine di frumento o altro. La risposta è ovviamente sì, e, chi mi ha sempre letto e mi conosce, sa che ormai il mio blog di cucina esiste da ben 12 anni e che gran parte delle ricette che ora leggete in chiave gluten free, hanno avuto modo in tutti questi anni passati, di essere state proposte nella loro versione glutinata, dalle brioches, passando per il pane, sino ad arrivare alla pizza.

La ricetta della pâte biscuit, non versione gluten free, infatti la trovate ancora sul vecchio monpetitbistrot, oramai in fase di dismissione da qualche anno, ma qualche ricetta ancora si trova là.

Qui invece oggi, troverete la ricetta per la pâte biscuit senza glutine, una base ottima per realizzare torte moderne, oppure il più classico dei classici, la swiss roll cake.

Dosi per 8 persone:

Per la pâte biscuit:

  • 250 g di uova (circa 4 uova)
  • 130 g di zucchero semolato
  • 1/2 bacca di vaniglia
  • 60 g di farina senza glutine Mix Universale Schar
  • 60 g di fecola di patate
  • 8 g di cacao amaro
  • 1 cucchiaino raso di lievito in polvere

Per la bagna al caffè: (sostituibile con altra bagna o latte se il prodotto è destinato ai piccini)

  • 200 ml di acqua
  • 3 cucchiaini di caffè liofilizzato (oppure regolatevi con il caffè della moka o della macchinetta a seconda dei vostri gusti)
  • 100 g di zucchero semolato

Per la farcitura:

  • 200 g circa di crema alla nocciola
  1. In una ciotola capiente aprite le uova e versatevi lo zucchero e la polpa di mezza bacca di vaniglia. Dovrete montare con le fruste elettriche abbondantemente per circa 8/10 minuti. Le uova risulteranno gonfie, chiare e spumose.
  2. A questo punto, spegnete le fruste e versate sul composto gli ingredienti secchi ad eccezione del cacao.
  3. Mescolate delicatamente con una spatola in gomma eseguendo dei movimenti dall’alto verso il basso, cercando il più possibile di non far smontare il composto.
  4. A questo punto, se volete ottenere quel piacevole effetto bicolore, dividete il composto in due parti. In una delle due incorporate il cacao setacciato sempre mescolando delicatamente.
  5. Foderate una teglia rettangolare 40x25cm con della carta da forno, quindi versate qui il primo impasto chiaro, livellatelo bene con una spatola, e fate cuocere in forno preriscaldato a 180°C per 7/8 minuti max.
  6. Trascorso questo tempo, estraete la teglia dal forno e versate sopra il composto al cacao preparato in precedenza. Livellate bene anche questo, quindi infornate nuovamente per altri 7 minuti.
  7. Quando il biscuit sarà pronto, sfornatelo e lasciatelo raffreddare in piano.
  8. Nel frattempo preparate la bagna, portando ad ebollizione l’acqua, quindi versando il caffè e lo zucchero. Fate disciogliere bene il tutto e mettete in un biberon da pasticceria.
  9. Quando il biscuit sarà raffreddato, bagnatelo con la bagna al caffè, quindi cospargetevi sopra spalmandola uniformemente una generosa dose di crema alla nocciola. Arrotolate il biscuit dal lato lungo, quindi stringetelo accuratamente nella pellicola. Fatelo riposare in forma per almeno un’ora.
  10. A questo punto siete pronti per affettare il vostro rotolo e servirlo.

Rispondi

CLAUDIA AMBU COPYRIGHT © 2010. ALL IMAGES ARE PROTECTED UNDER COPYRIGHT LAW. CREDIT THIS WEBSITE WHEN USING ANY IMAGES ON PINTEREST AND EMAIL REQUESTS FOR ANY OTHER USAGES, INCLUDING BLOGS.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: