L’idea iniziale era di fare un cracker semplice, acqua, farina, sale, tutt’al più un po’ d’olio extravergine d’oliva.

Alla fine sono venuti fuori dei salatini, che somigliano più a una frolla salata ricca e saporita a dirla tutta. Ecco, di questo sono felice, perché insieme a questi saporitissimi snack, vi propongo, in parallelo, la ricetta per un’ottima base per torte salate senza glutine, gnam!

Dipende tutto da che dimensione deciderete di dargli alla fine e, inoltre potete personalizzarla ogni volta come più vi piace, col formaggio grattugiato, con i semini, con spezie, ma anche con olive, erbette etc;

In questo formato si prestano perfettamente ad essere gustati magari insieme ad un tagliere di formaggi e affettati con della frutta fresca, insomma un’ottimo aperitivo da preparare per chi è intollerante al glutine ma alla fine ottimi per tutti perché sono davvero golosi!

Le dosi per i mini-crackers senza glutine al formaggio e semi di papavero (circa 60 pezzi)

  • 400 g di farina senza glutine (Io mix Universale Schar)
  • 8 g di baking per salati senza glutine
  • 160 g di burro freddo a cubetti(anche senza lattosio)
  • 1 cucchiaino di sale fino
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 10 cucchiai di acqua fredda
  • 8 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 20 g di parmigiano grattugiato
  • 2 cucchiai di semi di papavero
  • q.b di rosmarino tritato

Se avete una planetaria, versate tutti gli ingredienti nella ciotola e fate lavorare con il gancio a foglia sino a che non otterrete un composto compatto e ben amalgamato.

Stesso procedimento se lavorate a mano su di una spianatoia, lavorate tutti gli ingredienti sino ad ottenere un panetto omogeneo che andrete poi a stendere grossolanamente con le mani e ricoprirete con della pellicola.

Riponete in frigorifero per almeno 3 ore, meglio comunque se avrà la possibilità di permanere in frigorifero per almeno una notte.

Il giorno dopo sarà pronto per essere steso su di un piano appena infarinato con l’aiuto di un mattarello sino allo spessore di circa 1/2 cm. Ritagliate i vostri salatini con le forme che avete scelto. (la pasta che avete messo da parte meglio se la conservate in frigorifero nel frattempo che lavorate l’altra).

Disponete i salatini su delle teglie di carta da forno, bucateli con i rebbi di una forchetta, e fate cuocere in forno preriscaldato a 175°/180°C per circa 13/15 minuti.

Dovranno risultare ben dorati. Lasciateli raffreddare, quindi conservateli in contenitori ermetici, rimarranno croccanti anche sino ad una settimana.

Rispondi

CLAUDIA AMBU COPYRIGHT © 2010. ALL IMAGES ARE PROTECTED UNDER COPYRIGHT LAW. CREDIT THIS WEBSITE WHEN USING ANY IMAGES ON PINTEREST AND EMAIL REQUESTS FOR ANY OTHER USAGES, INCLUDING BLOGS.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: