Ammetto che sin dai tempi in cui me lo preparava la nonna per il pranzo della domenica è diventato uno dei miei comfort food preferiti. Comfort anche nella preparazione e anche piuttosto “smart” perché la crema di verdure di accompagnamento alla carne è ottima anche per condire la pasta e così con una sola cottura in poche ore potrete mettere su due piatti gustosissimi e davvero semplici da preparare.

Filetto di maiale in casseruola con il suo fondo e verdure

Bisogna partire da un buon filetto di maiale, da mettere in rete se decidete di lardellare. Oppure lasciatelo così appena salato e pepato, nude look ;).

Fatelo rosolare in poco olio d’oliva, senza mai bucarlo con la forchetta, rigiratelo con una paletta. Dovrà risultare ben colorato su tutte le parti. Fate sfumare con mezzo bicchiere di vino bianco.

Unite anche le verdure a tocchetti grossolani, carote, sedano, cipolla, ma potete aggiungere anche del porro o del finocchio se vi piace, della zucca o della rapa bianca. Mettetene in abbondanza se avete intenzione di utilizzare la crema di risulta anche per condire la pasta dopo.

Fate tostare il tutto, quindi salate e coprite per metà con dell’acqua o del brodo vegetale se lo avete. A me piace sempre speziare a questo punto, qualche chiodo di garofano e qualche grano di pepe di Sichuan in genere sono i prescelti, talvolta anche mezza stecca di cannella.

Lascio cuocere, rimestando di tanto in tanto le verdure, per circa un’ora e mezza.

Trascorso questo tempo, prelevate il filetto dalla casseruola e mettetelo su un tagliere a riposare per una decina di minuti.

Tagliate il filetto di maiale in fette di circa 1 cm e disponetele in una padella.

Dalla casseruola, eliminate i chiodi di garofano, e la stecca di cannella se la usate, quindi prelevate tutto il contenuto rimasto e mettetelo in un boccale alto in modo che vi risulti semplice passarlo con un mixer a immersione.

Otterrete una crema liscia e setosa, non troppo densa, ma abbastanza lenta. Assaggiatela e correggete col sale, se occorre.

Distribuite la crema di verdure sulle fette di filetto che avete disposto nella padella. La pietanza sarà così pronta da riscaldare poco prima di sedersi a tavola, aggiungendo anche poca acqua se necessario.

Servite nei piatti le fette di filetto con la crema di verdure in accompagnamento ben disposta sopra, con un giro d’olio d’oliva e una leggera spolverata di pepe.

Accompagnate con dell’insalata fresca, oppure, se avete saltato la porzione di pasta, con delle patate sabbiate al forno col pomodoro secco e rosmarino (io le adoro!).

1 Comment

Rispondi

CLAUDIA AMBU COPYRIGHT © 2010. ALL IMAGES ARE PROTECTED UNDER COPYRIGHT LAW. CREDIT THIS WEBSITE WHEN USING ANY IMAGES ON PINTEREST AND EMAIL REQUESTS FOR ANY OTHER USAGES, INCLUDING BLOGS.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: