Il profumo che sprigiona in cottura la tortilla di mais è pazzesco! Davvero delizioso, ma, detto fra noi, credo sia tutto merito del Parmigiano Reggiano 😀

Dalla sua, rimane comunque una texture notevole, in grado di avviluppare dentro di se davvero qualsiasi cosa senza rompersi. E poi è davvero versatilissima, cioè la si usa per fare tacos, burritos, quesadillas..

C’è da dire che però la farina di mais ha una sapore molto intenso e caratterizzante, insomma utilizzarla come accompagnamento quotidiano alle pietanze di certo non fa per me. Per una cena in stile messicano però è perfetta!

Per 10 tortillas di mais fioretto di 20 cm di diametro (circa)

  • 200 g di farina di mais giallo fioretto ( a grana finissima altrimenti mai che viene)
  • 70 g di parmigiano reggiano grattugiato
  • 120 g di acqua calda a circa 85/90°C
  • 15 g di sale

Procedimento

  1. Riscaldate l’acqua e con questa impastate la farina insieme al parmigiano grattugiato in una ciotola dai bordi alti.
  2. Cercate di ottenere una palla d’impasto ben liscia e omogenea.
  3. Dividete l’impasto in 10 pezzi.
  4. Ponete ogni pezzo su di un pezzo di carta da forno leggermente oliato.
  5. Ricoprite con un altro foglio di carta da forno e quindi stendete con l’aiuto di un mattarello.
  6. Potete servirvi di un cerchio d’acciaio per definire bene i bordi della vostra tortilla.
  7. Fatela cuocere immediatamente su di una padella ben calda circa 2 minuti per lato.

La farina di mais diventa più agevole da impastare e da manipolare, quando trattata con acqua calda. Siamo in totale assenza di glutine quindi quando comincia a raffreddarsi tende ad asciugarsi e a strapparsi.

Il mio consiglio è quello di impastare piccole dosi di farina in modo che quando arriverete a lavorare l’ultima tortilla, e a cuocerla, questa sarà ancora tiepida e facilmente malleabile e non creerà crepe e rotture.

Se dovete preparare grandi quantità di tortillas non impastate quindi 500g di farina alla volta altrimenti quando arriverete a formare e cuocere le ultime saranno già fredde e rischieranno di sfaldarsi. Dal momento che si prepara con molta semplicità e velocità, prediligete impastare 100/200 g alla volta e conclusa la cottura della prima partita, procedete con la preparazione dell’impasto nuovo e così via.

Rispondi

CLAUDIA AMBU COPYRIGHT © 2010. ALL IMAGES ARE PROTECTED UNDER COPYRIGHT LAW. CREDIT THIS WEBSITE WHEN USING ANY IMAGES ON PINTEREST AND EMAIL REQUESTS FOR ANY OTHER USAGES, INCLUDING BLOGS.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: