Stufi di friggere sempre le stesse cose? 😀 non credo ci si possa stufare di friggere patatine ad esempio, ma, se proprio avete voglia di cimentarvi in qualcosa di nuovo sono sicura che questa ricetta farà per voi. Per me, è un ottimo e sfizioso piatto unico accompagnato da una buona insalata fresca.

Che con la farina di mais fioretto si possano fare un’infinità di cose ormai lo sapete tutti, noi la utilizziamo soprattutto per fare la polenta, in America latina dio solo sa quante cose ci fanno.

Ecco gli stick di polenta fritta assomigliano terribilmente a delle patatine e hanno un gusto che davvero vi sorprenderà e una versione a dire il vero molto simile alle panelle palermitane, solo che quelle sono fatte con la farina di ceci.

Una ricetta un pochino laboriosa devo ammetterlo, se avete il Bimby o una planetaria che cuoce vi consiglio di utilizzarla perché la polenta sarà da girare in continuazione almeno per 30/40 minuti.

Per circa 60 sticks di polenta utilizzate:

  • 500 g di farina di mais fioretto a grana fine
  • 2lt di acqua
  • sale q.b (circa 25 g di sale grosso per 2lt)
  • 3 cucchiai di olio d’oliva
  • olio di semi di arachide per la frittura
  • prezzemolo fresco tagliato fine o secco
  • fiocchi di sale

Se volete procedere a mano, portate a ebollizione l’acqua con l’olio e il sale in una pentola capiente, appena avrà spiccato il bollore, versate a pioggia la farina di mais fioretto e girate con un mestolo di legno. (30/40 min)

Per il resto, una volta cotta, andrà stesa in una teglia ben oliata con l’aiuto di una spatola e messa a raffreddare in frigorifero per almeno 2 ore se più anche meglio.

Trascorso questo tempo la polenta si sarà ben rappresa e indurita. Ribaltatela su di un piano da lavoro e con un coltello ricavate degli sticks di circa 2cmx 8cm.

Tuffate i vostri sticks di polenta in olio ben caldo e lasciateli dorare sino a che non avranno assunto una bella colorazione gialla intensa.

A questo punto condite come preferite, il condimento più semplice? prezzemolo fresco oppure secco e fiocchi di sale. Accompagnate con le vostre salse preferite, volendo richiamare la cultura gastronomica messicana potete servirli con della salsa guacamole, o con della salsa al formaggio fuso, oppure con una salsa ranchera! Ma anche solo con una semplice salsa maionese sono deliziosi! Magari ci farò presto un post su queste fantastiche salsine!

Rispondi

CLAUDIA AMBU COPYRIGHT © 2010. ALL IMAGES ARE PROTECTED UNDER COPYRIGHT LAW. CREDIT THIS WEBSITE WHEN USING ANY IMAGES ON PINTEREST AND EMAIL REQUESTS FOR ANY OTHER USAGES, INCLUDING BLOGS.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: