Ma chi l’ha detto che l’insalata è un piatto da gustare solo durante l’estate, ma soprattutto, chi ha deciso che l’insalata debba essere per forza sinonimo di “light”? 😀

Se mai, piatto unico, ecco, ma sempre senza rinunciare al gusto, che alla fine, è uno dei principali motivi per cui mi piace lavorare col cibo. Ieri, qui al bistrot è stata la giornata dell’uva arrosto, che accompagnerà presto anche un’altra ricetta, e che vi consiglio caldamente di fare e assaggiarla se ancora non l’avete fatto, ottima sia col dolce ma anche col salato.

Ma passiamo a questa insalata autunnale molto golosa, e alla fine anche abbastanza veloce da preparare.

Il mio consiglio per una buona riuscita di questa insalata: per il condimento preparate una vinaigrette, ma conditela solo poco prima di essere servita, pena “l’ammollamento” e la perdita di croccantezza

Per 4 persone vi occorreranno:

  • 6/7 patate biologiche ben lavate con buccia
  • 1 cespo di indivia riccia
  • capperi sotto sale (da sciacquare)
  • 2 cipollotti affettati
  • uva nera arrosto q.b

Per la vinaigrette

  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 4 cucchiai di aceto di mele
  • sale e pepe

Mettete questi ultimi ingredienti in un barattolo con tappo, quindi agitate bene e la vostra vinaigrette sarà pronta.

Lavate bene le patate tagliatele a tocchetti, in una ciotola, insaporitele con olio sale e pepe. Mettete in forno e fate cuocere sino a doratura.

L’uva nera al forno preparatela così: lavate bene gli acini e disponeteli in una ciotola, condite l’uva con olio extravergine d’oliva, uno/due cucchiai (dipende da quanta uva dovete preparare) di aceto balsamico, una spolverata di sale. Con le mani, mescolate bene, quindi riponete tutto in una teglia rivestita di carta da forno e fate cuocere in forno a 175°C per circa 30 minuti o comunque sino a quando l’uva non si sarà cotta e avrà iniziato a raggrinzirsi.

Affettate sottilmente il cipollotto e sciacquate sotto l’acqua i capperi sotto sale.

Lavate e tagliate l’indivia riccia e tenetela da parte. Assemblate l’insalata solo qualche minuto prima di mangiare con la vinaigrette che avete preparato in precedenza.

Se desiderate aggiungere una nota cremosa, potete aggiungere, alla fine, dei ciuffetti di maionese fatta in casa.

Rispondi

CLAUDIA AMBU COPYRIGHT © 2010. ALL IMAGES ARE PROTECTED UNDER COPYRIGHT LAW. CREDIT THIS WEBSITE WHEN USING ANY IMAGES ON PINTEREST AND EMAIL REQUESTS FOR ANY OTHER USAGES, INCLUDING BLOGS.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: