Lo so a cosa state pensando. E va bene, qualunque cosa sia. Un sorriso agli haters che pensano che sia un mapazzone pazzesco (ma che se lo mangerebbero al buio) e un abbraccio forte, fortissimo a chi ha perso la testa per lei. Secondo me l’idea fantastica che copio spudoratamente e con una fretta disumana, da Nadyia Hussain è perfetta. Perfetta in tutto, spezza la monotonia della solita cheesecake, la rende chic, golosa, elegante, easy ma soprattutto, soprattutto, buonissima.

Dimenticatevi della nota croccante, al diavolo la parte croccante. La morsicate e diventate cremosi e soffici insieme a lei. Vi sciogliete letteralmente così come si scioglie Amèlie quando si lascia sfuggire l’occasione di parlare finalmente con l’amore della sua vita. Se proprio voglio, e devo, raccontarvela tutta la Hussain ce la propone in versione muffin, io la propongo a voi in versione “torta” ma poco cambia.

Quello che conta, perchè non so se conoscete la Hussein ma conduce una serie Netflix dove insegna ai suoi conterranei britannici a cucinare piatti veloci ma gustosi e sani, è che la preparate davvero in poco tempo.

E, visto che lo propone per la colazione, si dimostra essere ancora una volta una figata pazzesca che potete tranquillamente preparare la sera prima, per la colazione del giorno dopo.

I croissant, rigorosamente al burro e sfogliati, cercateli buoni. A meno che non li abbiate fatti voi.

Per il resto vi servirà un buon formaggio cremoso, bello grasso. Mascarpone, ricotta, fate voi.

Il ripieno, per una tortiera da 20 cm di diametro, fatelo così:

  • 300 g di mascarpone
  • 120 g di zucchero a velo
  • 2 uova
  • 50 g di maizena
  • 150 g di lamponi freschi

Foderate la teglia con della carta da forno, quindi tagliate per il lungo i croissants senza tagliarli completamente e disponeteli sul fondo della teglia e sui lati in modo da creare la base.

A questo punto realizzate il ripieno, amalgamando semplicemente tutti gli ingredienti.

Colate il composto realizzato direttamente dentro il “guscio” di croissants.

Mettete in forno preriscaldato a 180°C e fate cuocere la cheesecake per circa 15/20 minuti. Attenzione alla temperatura del forno, se i croissants dovessero iniziare a scurirsi troppo, abbassate la temperatura, porterete avanti la cottura per qualche minuto in più, ma pazienza (se serve a salvare i croissants)!

Fate intiepidire e servite. Oppure, fate raffreddare completamente, quindi mettete in frigorifero e servite la mattina successiva.

L’uovo diventa sicuro alla temperatura di 65°C (temperatura di pastorizzazione delle uova) la temperatura dovrà essere costante per almeno 3/4 minuti. Utilizzando in questo modo queste informazioni, sapete che per ottenere un prodotto sicuro, anche 15 minuti di cottura saranno sufficienti. Quindi, anche se il composto dovesse risultare non troppo sodo al termine della cottura, sarà sicuro lo stesso, tenendo comunque conto che si rapprenderà sicuramente anche dopo, fuori dal forno.

Rispondi

CLAUDIA AMBU COPYRIGHT © 2010. ALL IMAGES ARE PROTECTED UNDER COPYRIGHT LAW. CREDIT THIS WEBSITE WHEN USING ANY IMAGES ON PINTEREST AND EMAIL REQUESTS FOR ANY OTHER USAGES, INCLUDING BLOGS.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: