Insomma non proprio semplice fare questo croccante. Il risultato devo dire è molto soddisfacente, molto simile per fattezze e gusto al gattò di mandorle che facciamo qui in Sardegna.

Un prodotto davvero speciale, personalizzabile al 100%. A partire dal miele, quello che sceglierete sarà infatti in grado di rendere il vostro prodotto finito unico per sapore e per profumi. Anche gli aromi lo sapranno caratterizzare come meglio preferite, potete utilizzare la scorza degli agrumi o spezie come la cannella o la noce moscata.

Sappiate comunque che in qualunque modo decidiate di farlo, la ricetta è studiata per venire sufficientemente croccante e saporita.

Ingredienti e dosi per una trentina di pezzi (meglio fare scorta 🙂

  • 100 g di datteri tagliati finemente al coltello
  • 130 g di anacardi (anche salati vanno bene, anche questi tritati al coltello)
  • 125 g di sesamo tostato
  • 210 g di zucchero semolato
  • 150 g di miele (io d’asfodelo perché apprezzo molto il retrogusto amarognolo in questa preparazione)
  • 1 cucchiaino di cannella
  • 1 cucchiaino di noce moscata
  • 4 cucchiaini d’acqua

Preparate un caramello; mettete nel pentolino lo zucchero, il miele e le spezie.

Portate a bollore su fiamma dolce e fate andare per due minuti.

Prelevate qualche goccia di caramello e versatela in un bicchiere di acqua, se si indurisce subito vuol dire che è pronto, se così non fosse proseguite per altri 30/40 secondi.

Quando sarà pronto, versate sul caramello il mix di ingredienti secchi, il sesamo, i datteri e gli anacardi.

Mescolate accuratamente, quindi versate il preparato su di un foglio di carta da forno, magari posato su un piano in marmo o su di un tagliere.

Ricopritelo con un altro foglio di carta da forno e con l’aiuto di un mattarello stendetelo per portarlo allo spessore di 3 mm.

Quando sarà ancora tiepido iniziate a creare le linee guida per i tagli che andrete a fare in seguito con una rotella per pizza o con un coltello.

Fate raffreddare completamente, quindi ritagliate le vostre barrette di croccante al sesamo.

Potete, anche conservarlo in frigorifero in una confezione ermetica.

Rispondi

CLAUDIA AMBU COPYRIGHT © 2010. ALL IMAGES ARE PROTECTED UNDER COPYRIGHT LAW. CREDIT THIS WEBSITE WHEN USING ANY IMAGES ON PINTEREST AND EMAIL REQUESTS FOR ANY OTHER USAGES, INCLUDING BLOGS.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: