Uno sformato molto semplice, che noi abbiamo gustato qualche giorno fa, per festeggiare il papà.

Si prepara abbastanza in fretta, è molto comodo perché vi permette di svuotare il frigo, qualora abbiate degli alimenti in scadenza come mozzarella, affettati, etc.

Cosa vi occorre per uno stampo da 24 cm

  • 1 rotolo di pasta sfoglia pronto
  • 4 patate grandi
  • filante per pizza (anche la mozzarella va bene, ma perde troppa acqua in cottura, se volete usarla, dovrete farle perdere tutta l’acqua prima, ma a me pare uno spreco, quindi meglio utilizzare un formaggio più asciutto in partenza)
  • 1 etto e mezzo di mortadella o quel che avete
  • prezzemolo
  • sale
  • olio extravergine d’oliva
  • panna o latte o uovo per spennellare

Iniziate a sbucciare le patate e affettatele a rondelle non spesse. Fatele bollire in abbondante acqua salata per 5 minuti. Scolatele e asciugatele.

Affettate anche il filante e il prezzemolo.

Adagiate sul fondo della teglia la pasta sfoglia facendola aderire bene sul fondo.

Iniziate a comporre gli strati, con uno strato di patate, sale, prezzemolo, olio d’oliva, quindi la mortadella e il filante a pezzetti.

Continuate a comporre gli strati sino a che non avrete finito gli ingredienti, avendo cura di concludere con l’ultimo strato di patate. Conservate qualche pezzo di mozzarella che sarà da utilizzare a fine cottura.

Sigillate i bordi della pasta sfoglia ripiegandoli su se stessi.

Spennellate con poca panna o latte il bordo di pasta sfoglia.

Fate cuocere in forno preriscaldato a 150°C per circa 15 minuti. Quindi a 170°C per altri 15 minuti, quindi a 200°C per 5 minuti.

Rispondi

CLAUDIA AMBU COPYRIGHT © 2010. ALL IMAGES ARE PROTECTED UNDER COPYRIGHT LAW. CREDIT THIS WEBSITE WHEN USING ANY IMAGES ON PINTEREST AND EMAIL REQUESTS FOR ANY OTHER USAGES, INCLUDING BLOGS.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: