Un dolcino improvvisato, senza pretese. Una base soffice, farcita con della crema pasticcera al cocco, tutto ricoperto da caramello morbido al cioccolato, con un piccolo sbuffetto di panna fresca montata. Diciamo che ha soddisfatto esattamente il mio desiderio di cocco e caramello. Se vi piace, potete provare a replicare 😉

Per la base vi occorrerà (per 8 piccoli tortini)

  • 73 g di farina tipo 00
  • 75 g di zucchero semolato
  • 60 ml di latte di cocco
  • scorza grattugiata di mezzo lime
  • 30 g di burro
  • 3 g di lievito
  • 90 g di uova
  • 1 pizzico di sale

Fate scaldare il latte con il burro e la scorza del lime in un pentolino. Quando il burro si sarà sciolto, togliete dal fuoco e mettete da parte.
Nel frattempo, setacciate la farina con il lievito.
In una ciotola lavorate con l’aiuto di uno sbattitore elettrico le uova (mai fredde) insieme allo zucchero avendo cura di aggiungerlo in tre volte. Dovrete montare per circa 10/15 minuti o comunque fino a quando il composto non sarà triplicato di volume, chiaro e spumoso.

Una dritta per montare al meglio le uova con lo zucchero è questa:

In un pentolino unite zucchero e uova, con una frusta, mescolate tutto mettendo su fiamma dolce. Portate tutto alla temperatura di 45°C, sempre sbattendo.

Quindi mettete il composto nella ciotola e montate come suggerisce la ricetta.

Aggiungete la farina, precedentemente setacciata con il lievito, lavorando delicatamente con una spatola di gomma.
Ora scaldate nuovamente il latte e unitelo all’impasto piano piano mescolando sempre con molta delicatezza.

Io ho foderato gli stampini da cupcake con dei pirottini improvvisati di carta da forno.

Fate cuocere in forno preriscaldato a 175°C per circa 20 minuti.

Per la crema pasticcera al cocco

  • 4 tuorli
  • 100 g di zucchero semolato
  • 40 g di amido di mais
  • 500 ml di latte di cocco non zuccherato
  • 1 bacca di vaniglia

In un pentolino mettete il latte di cocco e la bacca di vaniglia privata dei semi, che invece andrete a mettere nello zucchero. Accendete il fornello lasciando la fiamma dolce, facendo attenzione a non farlo bollire.

In una ciotola sbattete i tuorli d’uovo con lo zucchero e i semi della bacca di vaniglia e l’amido di mais.

Unite su questo composto il latte caldo e mescolate velocemente. Riportate il composto nel pentolino e cuocere continuando a mescolare con la frusta sino a che non si sarà addensato ma sarà comunque lento.

Fate raffreddare rapidamente in una ciotola ghiacciata.

Preparate il caramello morbido al cioccolato al latte (da una ricetta del maestro Maurizio Santin)

  • 75 g di acqua
  • 175 g di zucchero semolato
  • 150 g di sciroppo di glucosio
  • 100 g di latte condensato zuccherato
  • 12 g di gelatina in polvere
  • 150 g di cioccolato al latte al 40%

Fate scaldare l’acqua con lo sciroppo di zucchero. Intanto, realizzate un caramello a secco con lo zucchero semolato.

Aggiungete lo sciroppo caldo e ammorbidite il caramello. Pesare il caramello liquido ottenuto. Quindi, versate il caramello sul latte condensato. Aggiungete la gelatina. Intanto, fate fondere il cioccolato. Versare il liquido ottenuto sul cioccolato e passatelo con il mixer a immersione.

Con un sàc a poche farcite i tortini con la crema pasticcera al cocco. Colate il caramello morbido al cioccolato sopra i tortini, quindi mettete in freezer per circa 2 ore.

Completate i tortini con della panna montata semilucida, e con del cocco rapè grattugiato.

Rispondi

CLAUDIA AMBU COPYRIGHT © 2010. ALL IMAGES ARE PROTECTED UNDER COPYRIGHT LAW. CREDIT THIS WEBSITE WHEN USING ANY IMAGES ON PINTEREST AND EMAIL REQUESTS FOR ANY OTHER USAGES, INCLUDING BLOGS.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: