Qualche post fa parlavo di recupero di albumi. Ma mi mancava questa chicca, questa ricetta straordinaria.

Gli stringozzi umbri si preparano con glia albumi, scusate eh, non lo sapevo! e per me è stata un’ottima scoperta! In pratica funziona così; al peso degli albumi va aggiunto il doppio di quantitativo in farina seguendo queste percentuali l’80% di farina di grano tenero e il 20% di farina di semola di grano duro.

Per farla ancora più semplice:

  • 200 g di albumi (quelli che mi sono rimasti da un’altra preparazione)
  • 320 g di farina di grano tenero
  • 80 g di farina di semola di grano duro (io Senatore Cappelli)

Ovviamente seguendo questo schema potete partire da qualsiasi quantitativo di albumi, considerando che è effettivamente proprio questo il lato utile della faccenda.

La pasta, ovviamente, potete lavorarla a mano o in planetaria. E’ necessario che sia ben omogenea e liscia, nella planetaria vi occorreranno 10 minuti, a mano, un tantino di più 😉

L’impasto va fatto riposare, in modo da farlo rilassare un po’, permettendo alle farine, che non dimentichiamo mai, sono ingredienti “vivi” di conoscersi meglio e legarsi 🙂

Io ho laminato la pasta a mano con il mattarello e l’ho portata ad uno spessore di 2,5-2 mm.

Ho infarinato bene tutta la superficie e arrotolato i lati lunghi verso il centro, fermandomi appunto al centro.

Quindi con l’aiuto di un coltello ben affilato ricavate gli stringozzi, sapendo che lo spessore può variare a seconda del vostro gusto o anche a seconda del condimento che desiderate utilizzare.

Sappiate che saranno buoni comunque, perché artigianali e fatti con il cuore.

Disponeteli su un panno di lino o cotone ben allargati ad asciugare un’ora.

Quindi siete pronti per farli cuocere in abbondante acqua in ebollizione salata.

Condite a piacere.

Rispondi

CLAUDIA AMBU COPYRIGHT © 2010. ALL IMAGES ARE PROTECTED UNDER COPYRIGHT LAW. CREDIT THIS WEBSITE WHEN USING ANY IMAGES ON PINTEREST AND EMAIL REQUESTS FOR ANY OTHER USAGES, INCLUDING BLOGS.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: