Per me, fare le meringhe con gli albumi avanzati continua a essere sempre la migliore alternativa per utilizzarli. Certo, un’alternativa golosa, perché se state a dieta li buttate in una padella e via, un bel concentrato di energie e proteine pronte all’uso.

Però nel mio immaginario, e forse non solo nel mio, il modo più goloso e più chic di trattare gli albumi avanzati rimane sempre questo. La meringa. Francese. Al forno.

La formula è semplice perché è un TPT. Il peso degli albumi sarà lo stesso dello zucchero a velo e di quello semolato.

Queste in particolare hanno un buon profumo di cacao, un colore piacevole, e un sapore delicato di cacao.

Per 35-40 pezzi

  • 200 g di albumi non freddi ben puliti
  • 200 g di zucchero a velo
  • 200 g di zucchero semolato molto fine
  • 5 cucchiaini di cacao amaro

Setacciate i due zuccheri insieme, quindi, divideteli in due ciotole.

Iniziate a montare gli albumi con la frusta, quindi in tre riprese incorporate la prima parte di zucchero.

Montate per circa 7/8 minuti. Quando gli albumi saranno ben sodi e fermi, fermate le fruste e iniziate a incorporare la seconda parte di zucchero setacciandola ulteriormente sugli albumi montati. Mescolate delicatamente con una spatola di gomma.

Quando avrete finito di incorporare lo zucchero, sempre delicatamente incorporate il cacao in polvere.

Con l’aiuto di un cucchiaio porzionate delle dosi di meringa su una teglia rivestita di carta da forno.

Fate asciugare a 110°C per circa 1 ora e mezza, quindi spegnete il forno, aprite lo sportello e continuate a far asciugare sino a completo raffreddamento. Conservate in contenitori ermetici.

Rispondi

CLAUDIA AMBU COPYRIGHT © 2010. ALL IMAGES ARE PROTECTED UNDER COPYRIGHT LAW. CREDIT THIS WEBSITE WHEN USING ANY IMAGES ON PINTEREST AND EMAIL REQUESTS FOR ANY OTHER USAGES, INCLUDING BLOGS.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: