Annunci

Vi avevo detto che cercavo, come una matta, ricette con il licoli su cui sperimentare, e, fortunatamente, ho trovato una ricetta speciale, perfetta sotto ogni aspetto.

La ricetta del pan brioche al cioccolato di Gabila è davvero pazzesca, appena l’ho vista ho pensato di doverla assolutamente provare! Tanta era la voglia di provarla che ho voluto sostituire il cioccolato fondente con quello bianco, a casa non lo avevo e poi dai, alla fine il cioccolato a pezzettoni ci sta tutto e non potevo lasciare così sprovvista questa brioche! Purtroppo esteticamente e al taglio i pezzi che costituiscono il cioccolato bianco appunto, sembrano parti crude ma non è così, semplicemente si mimetizza bene nella fetta.

A parte questo discorso, è un prodotto finito davvero eccezionale, non eccessivamente burroso, ma profumatissimo, con una texture filante e morbidissima.

Per 1.230 kg di impasto

Pan brioche al cioccolato bianco con licoli

  • 500 g di farina Manitoba
  • 150 g di licoli pronto per panificare
  • 130 ml di acqua tiepida
  • 110 g di uova intere (circa 2 uova medie)
  • 100 g di zucchero semolato
  • 30 g di miele (acacia)
  • 1 baccello di vaniglia
  • 80 g di burro morbido
  • 8 g di sale
  • 150 g di cioccolato fondente al 55%

Per la finitura

  • 1 tuorlo + due cucchiai di latte

Vi riporto esattamente la ricetta così come ce la spiega Gabila

La sera prima:


Separate i tuorli dagli albumi. Unite i semi della vaniglia al miele.

Nella ciotola della planetaria montate il gancio a foglia e fate sciogliete il licoli nell’acqua, aggiungete metà dose di zucchero e lasciate sciogliere anche quello.

Unite la farina e gli albumi e iniziate ad impastare a media velocità; Lavorate finché l’impasto sarà elastico; a questo punto unite lo zucchero rimanente, e, una volta assorbito, unite il sale e successivamente il miele;

Lasciate che venga ben assorbito, cambiate gancio e montate quello a spirale e a questo punto incorporate i tuorli, uno alla volta.
Adesso fate incordare bene l’impasto;

Quindi aggiungete il burro a piccole dosi a più riprese e fate riprendere l’incordatura.

A impasto finito unite il cioccolato tagliato grossolanamente al coltello e impastate ancora per 1 minuto; quando il cioccolato sarà distribuito in maniera uniforme, prendete l’impasto dalla ciotola e mettetelo su un piano da lavoro pulito, pirlate l’impasto formando una palla e riponetela in una ciotola capiente, coperta con pellicola per alimenti.
Lasciate lievitare a temperatura ambiente (18-20°C) per circa 12 ore o finché avrà triplicato il proprio volume iniziale. (tutta la notte)

La mattina:

Dividete l’ impasto in tre parti uguali, (circa 410 g ciascuna nel mio caso) e formate delle palle ben chiuse sotto e usatele per riempire lo stampo che avrete rivestito con carta da forno. Coprite ancora e lasciate lievitare a 26-28°C per circa 4-5 ore o finché il pan brioche avrà raggiunto il bordo dello stampo.
Preriscaldate il forno a 180°C, spennellate la superficie con l’ uovo sbattuto e infornate; cuocete per circa 40 minuti o finché risulterà bello dorato in superficie e cotto anche nella parte inferiore; se necessario, a 3/4 della cottura, estraete il pan brioche dallo stampo e rimettetelo in forno appoggiandolo direttamente sulla griglia.
Sfornate e lasciate raffreddare su una gratella per dolci; conservate in un sacchetto per alimenti fino ad esaurimento.

Annunci

Rispondi

CLAUDIA AMBU COPYRIGHT © 2010. ALL IMAGES ARE PROTECTED UNDER COPYRIGHT LAW. CREDIT THIS WEBSITE WHEN USING ANY IMAGES ON PINTEREST AND EMAIL REQUESTS FOR ANY OTHER USAGES, INCLUDING BLOGS.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: