Annunci

Piano piano ci sto prendendo mano, ma solo perché mi piace da matti impastare e sperimentare, altrimenti con molta probabilità il licoli che ho in frigorifero, sarebbe già passato a miglior vita.

Alla fine mi mancava solo la scusa di non far morire un innocuo barattolino ricolmo di enzimi per poter impastare almeno una volta alla settimana 😀

Ora vado disperata alla ricerca di ricette con licoli su cui sperimentare, sembro una folle! Comunque è piuttosto divertente, impasto, provo, sbaglio, butto, a volte l’azzecco..insomma è un bel banco di prova. Giusto mi chiedo com’è che non mi ha preso prima..

Ingredienti e dosi per due stampi rettangolari da 8X15

Torta di rose alla pizza con licoli

Per il lievitino:

  • 60 g di lievito madre liquido (licoli)
  • 120 g di latte di riso
  • 120 g di farina forte (330/350W)

Per l’impasto:

  • 200/220 g di farina forte
  • 80 g di uova intere
  • 7 g di sale
  • 50 g di burro morbido
  • 15 g di zucchero
  • 20 g di pecorino/parmigiano grattugiato

Per la farcitura

  • salsa di pomodoro già condita
  • mozzarella (4/5)
  • basilico

Le proporzioni dei liquidi potrebbero variare a seconda della forza della farina che utilizzate. Potreste avere bisogno di usare la medesima quantità indicata, oppure un poco in meno o in più. Regolatevi con il vostro occhio.

Preparate il lievitino mischiando in una ciotola tutti gli ingredienti. Fatelo riposare per 3 ore circa.

Trascorso questo tempo, prelevate il lievitino dalla ciotola e mettetelo nella ciotola della planetaria con il gancio montato.

Unite quindi la farina, lo zucchero, e le uova poco alla volta (ricordate che potrebbero servirvi tutte ma anche no). L’impasto dovrà risultare liscio elastico, ben incordato e dovrà completamente aggrapparsi al gancio e staccarsi dalle pareti della ciotola della planetaria.

Unite quindi il formaggio e il sale.

Poco alla volta unite il burro morbido a piccoli pezzi. Riportate a incordatura.

Quando l’impasto sarà pronto, toglietelo dalla ciotola e mettetelo sul piano da lavoro, realizzate quindi delle pieghe semplici portando verso il centro dell’impasto tutti gli angoli, copritelo con pellicola e lasciatelo puntare a temp. ambiente per 2h circa, o comunque sino al raddoppio.

Trascorso questo tempo, sgonfiatelo con l’aiuto dei polpastrelli, quindi rivestitelo di pellicola e mettetelo in frigorifero per circa 1h/30 in modo da farlo rassodare bene.

Quindi sarete pronti per stenderlo su di un piano da lavoro appena infarinato in un rettangolo. Purtroppo non ho preso le misure ma lo spessore dovrà essere di poco inferiore al cm.

Distribuite su tutta la superficie la salsa di pomodoro, la mozzarella a pezzetti e il basilico. Arrotolate stretto dal lato più lungo, quindi con l’aiuto di un coltello, tagliate le “rose” di circa 5 cm di altezza.

Disponetele alternate in una teglia oliata in precedenza.

Fate lievitare a temperatura ambiente per altre tre ore circa.

Fate cuocere in forno caldo a 175°C per circa 25/30 minuti.

Annunci

Rispondi

CLAUDIA AMBU COPYRIGHT © 2010. ALL IMAGES ARE PROTECTED UNDER COPYRIGHT LAW. CREDIT THIS WEBSITE WHEN USING ANY IMAGES ON PINTEREST AND EMAIL REQUESTS FOR ANY OTHER USAGES, INCLUDING BLOGS.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: