Si è sempre in tempo per riscoprire il piacere di dedicarsi a preparare una classica torta, di quelle senza infamia e senza (troppa) lode, perché almeno un pochino, almeno, deve essere buona, se no che gusto c’è.

Ma la tristezza delle torte versa e inforna? Ancora mi meraviglio che esistano. Non devi far niente, tristezza fra le tristezze. Molto meglio prepararle a casa no? utilizzando quel che si ha in cucina, fuori nell’orto, o in dispensa; qualche noce o nocciola, uva, frutta, miele…abbiamo l’imbarazzo della scelta, senza poi contare che diventa un prodotto tutto nostro, speciale, e per questo, ancora più delizioso.

La mia torta è improvvisata, mia figlia va matta per la banana e affini e quindi dietro sussiste una specifica richiesta 😀 insomma la solita trita e ritrita torta allo yogurt con cioccolato in gocce e banane caramellate…ma magari, è quella che state cercando 😉

Ingredienti e dosi per uno stampo da plum cake 13X20 cm

  • 125 g di yogurt fresco intero alla banana (o come lo preferite)
  • 180 g di zucchero semolato+ 20 g di miele di asfodelo
  • 200 g di farina debole
  • 70 g di gocce di cioccolato fondente
  • 125 g di burro chiarificato fuso
  • 2 uova di taglia grande (galline felici please!)
  • 1 bustina di lievito in polvere
  • 1/2 banane piccole
  • zucchero di canna integrale tipo Dulcita

Setacciate la farina con il lievito, preriscaldate il forno a 180°C, imburrate e infarinate la teglia.

Montate uova, zucchero e miele, unite lo yogurt, quindi la farina setacciata con il lievito.

Unite poco alla volta il burro chiarificato fuso. Incorporate per ultime le gocce di cioccolato.

Per evitare che le gocce di cioccolato si distribuiscano in maniena scorretta nell’impasto (tutte sotto o tutte sopra), riponetele in freezer almeno un’ora prima di utilizzarle. Non solo non si scioglieranno in cottura, anzi, si distribuiranno in maniera omogenea nell’impasto .

Tagliate quindi le banane per il senso della lunghezza e adagiatele sulla superficie della torta, quindi spolverizzatele con il Dulcita.

Infornate e lasciate cuocere per circa 45-50 minuti. Fate comunque la mitica prova stuzzicadenti per verificarne la cottura.

Rispondi

CLAUDIA AMBU COPYRIGHT © 2010. ALL IMAGES ARE PROTECTED UNDER COPYRIGHT LAW. CREDIT THIS WEBSITE WHEN USING ANY IMAGES ON PINTEREST AND EMAIL REQUESTS FOR ANY OTHER USAGES, INCLUDING BLOGS.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: