Se la ricetta è quella delle Amandines la foto di Parigi in preview è assolutamente giustificata. 😀 Meravigliosa Parigi, mi manca da matti. E quel che manca maggiormente è come si sente il tuo animo a passeggiare per le sue strade, una sensazione talmente piacevole che risulta difficile da dimenticare.

Ho assaggiato le amandines per la prima volta in una piccola pasticceria del quartiere latino. Un classico dolce alla mandorla non può mancare nella lista dei dolcetti da assaggiare se vai in Francia. Lì con le mandorle ci fanno tutto, forse ci si lavano pure i denti 🙂

Nella mia versione, un po’ più da colazione diciamo, ci sono pure le carote, altro binomio dalla bontà indiscutibile.

Ingredienti e dosi per 12 tortine

  • 4 uova di medie dimensioni a temperatura ambiente
  • 100 g di farina “00”
  • 85 g di burro a temperatura ambiente
  • 55 g di farina di mandorle
  • 100 g di zucchero a velo
  • 1 carota grande grattugiata
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • Cannella q.b
  • Mandorle in lamelle q.b

Preriscaldate il forno a 180°C e posizionate i pirottini di carta negli appositi stampini per la cottura dei muffin.
Setacciate in una ciotola farina e lievito, quindi unitevi la farina di mandorle.
Grattugiate la carota.
In un’altra ciotola con delle fruste elettriche, o nella ciotola della planetaria, montate il burro morbido insieme allo zucchero e la cannella.
Unite in questo composto una alla volta le uova.
Quando il composto sarà diventato liscio e omogeneo, unitevi il mix di farine.
Incorporate per ultima la carota grattugiata.
Mescolate bene il tutto e riponete con l’aiuto di un cucchiaio negli appositi pirottini per ¾ della loro altezza.
Decorate con le lamelle di mandorle e infornate per 25 minuti.
Sfornate e lasciate raffreddare su una gratella.
Servite tiepidi.

Rispondi

CLAUDIA AMBU COPYRIGHT © 2010. ALL IMAGES ARE PROTECTED UNDER COPYRIGHT LAW. CREDIT THIS WEBSITE WHEN USING ANY IMAGES ON PINTEREST AND EMAIL REQUESTS FOR ANY OTHER USAGES, INCLUDING BLOGS.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: