Le torte senza cottura si sa, sono comode, versatili e immancabili nella vostra lista dei dessert estivi, rigorosamente freschi, semplici e veloci da fare.

Io sono comunque una temeraria del forno, anche d’estate. Certo, non lo uso spesso, ma se devo fare una torta di certo non mi preoccupo di usarlo.

Le torte fredde, senza cottura, secondo me, mancano di quel quid, quel non so che, che invece al contrario, rende le torte da forno e i dolci da credenza più completi.

Si tratta di un mio parere ovviamente, quindi è del tutto personale. Nonostante questa mia considerazione, il cheesecake senza cottura si è rivelato essere un ottimo dolce, dove l’ingrediente non è stressato, e si rivela al palato così, in tutta la sua semplicità e schiettezza.

Ragione in più per ricercare un buoni ingredienti.

Cheesecake senza cottura

Ingredienti e dosi per una tortiera di max 20 cm di diametro

Per la base della cheesecake

  • 220 g di biscotti ( io non mi preoccuperei troppo della loro natura, l’importante è che siano dei buoni biscotti anche fatti da voi, perché no!)
  • 100 g di burro fuso
  • 1 cucchiaio di sciroppo di glucosio o miele

Tritate i biscotti finemente e amalgamateli col burro fuso/miele.

Per realizzare una base omogenea e facilmente estraibile dalla base, non dimenticate di realizzare un “cavaliere” di carta da forno da posizionare sul fondo della tortiera, che, preferibilmente dovrà essere a cerniera. Il “cavaliere” vi aiuterà a sollevare il dolce che con la presenza del burro alla base potrebbe attaccarsi al fondo, dopo la permanenza in frigorifero.

Nessuna paura! il dolce verrà via facilmente, e, se doveste dimenticare di metterlo sarà comunque possibile fare le vostre fette direttamente dal fondo della tortiera.

Lasciate riposare in frigorifero sino a che non sarà pronto il composto al formaggio.

Per la torta:

  • 350 g di ricotta (vaccina o pecorina o caprina a voi la scelta, l’importante è che sia ben sgocciolata)
  • 250 g di panna fresca da montare
  • 200 g di zucchero semolato
  • i semi di una bacca di vaniglia
  • 3,5 g di agar agar

Passate la ricotta con un setaccio a maglie fini insieme allo zucchero.

Montate la panna insieme alla vaniglia e mettete da parte, non in frigorifero.

Prelevate due-tre cucchiai di ricotta e riponetela in un pentolino. Fate scaldare sino quasi a sciogliere la ricotta, quindi, quando il tutto sarà ben caldo, unite l’agar- agar. Mescolate bene con l’aiuto di una frusta a mano sino a far intiepidire il tutto. (almeno tre minuti)

Aggiungete quindi questa piccola parte di ricotta e agar-agar al resto setacciato.

Iniziate ad incorporare la panna che avete montato in precedenza.

Riempite quindi la tortiera con il composto che avete appena realizzato.

Riponete in freezer per 1 ora, quindi in frigorifero per almeno altre tre ore.

Potete utilizzare anche la colla di pesce in fogli, ma non essendo “amica” del calore vi consiglio di utilizzare l’agar-agar ingrediente di origine vegetale e completamente naturale. L’agar-agar ricordate, si utilizza a caldo e gelifica a temperature comprese fra 35 e 40°C

Servite con frutta fresca a pezzi e/o con un ragout di frutta cotto con poco zucchero senza far sciogliere troppo i pezzi di frutta con cui avete deciso di prepararlo.

Rispondi

CLAUDIA AMBU COPYRIGHT © 2010. ALL IMAGES ARE PROTECTED UNDER COPYRIGHT LAW. CREDIT THIS WEBSITE WHEN USING ANY IMAGES ON PINTEREST AND EMAIL REQUESTS FOR ANY OTHER USAGES, INCLUDING BLOGS.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: