Ah, che meraviglia la versatilità dei biscotti! Già sono perfetti di natura, se poi in più ci aggiungi che davvero si offrono a innumerevoli declinazioni il gioco è fatto!

Dal biscottino goloso a quello salutistico, passando per quelli light e arrivando sino al frollino, per me il biscotto per eccellenza, si possono studiare infinite combinazioni degne di accompagnare il vostro caffè latte la mattina, il vostro caffè o tè pomeridiano e così via.

Lo ammetto. Ne ho provate tante ricette cosiddette “light” sia conosciute e sia inventate da me di sana pianta ricorrendo ai classici espedienti per evitare uova, burro e grassi e/o leganti di altra natura. Eh non mi garbano.

Si salva giusto qualche versione con l’olio evo ma niente è come se masticassi pigne di bosco. Questo è il mio parere ovviamente, ma sono fermamente convinta che nulla batta, sempre parlando di biscotti, il vecchio caro frollino.

Quel po’ di sano burro che mannaggia i pescetti eh non ha mai ucciso nessuno. E ora si fa a gara a che toglie quello e a chi toglie quest’altro per rendere il biscotto più salutare..ma che noia! Posso capire chi per necessità ha bisogno di utilizzare farine senza glutine o chi a causa di qualche allergia alimentare debba girarci intorno pur di addentare un tanto agognato biscotto ma per l’amor del cielo e se potete mangiatevi un biscotto con tutti i crismi! E non fatevi abbindolare dai prodotti “senza” in commercio, perché in linea di massima se non contengono quel dato ingrediente con molta probabilità ne conterranno un altro che lo andrà a sostituire e niente vi garantisce che possa essere più salutare di quello per cui è stato rimpiazzato! Insomma il solito consiglio è sempre quello di non esagerare e di utilizzare ingredienti di buona qualità, ne varrà sempre del prodotto finito!

Ricordate comunque che farli a casa li renderà ancora più speciali perché saprete benissimo che ci avete messo dentro! 😉

Ingredienti per 25-30 biscotti

  • 75 g di burro non freddo
  • 50 g di zucchero di canna integrale (io Dulcita)
  • 75 g di farina di mandorle (non fine ma tritata rustica, grossolana)
  • 125 g di farina dolci frolle Molino Pasini
  • 1 tuorlo d’uovo
  • 25 g di fecola
  • 25-30 g di caffè espresso arabica

Si preparano molto in fretta.

In una ciotola sbattete burro e zucchero. Mescolate sino ad ottenere una crema. Aggiungete quindi gli ingredienti secchi, fecola e farine, e per ultimo unite il tuorlo e il caffè.

Otterrete un impasto morbido facilmente modellabile con le mani. Formate un palla, avvolgetela con della carta da forno e mettete in frigorifero a riposare almeno 1 ora.

Trascorso questo tempo sarete pronti per formare i vostri biscotti e infornarli in forno caldo a 180° per circa 10-12 minuti o sino a quando non saranno leggermente dorati.

Rispondi

  • #home #kitchen #vintagestyle
  • #raviololiquido #pesca #roquefort #ariaalbasilico  Bono. #foodporn #assai.
  • #clubsandwich  #foodstyle #foodporn #pretamanger
  • #lovepatisserie #tartes #crostate #dolcifrolle #molinopasini #foodstyle
  • #cocotte #lecreusetitalia  #white #classique
  • Gargoyles only knows what kind of blessed view he has. #paris #notredamedeparis #blessedviews
  • #gateau #chocolat #dulcey #valrhona #molinopasini #farina #dolcisoffici
  • #plumcake #beurre #fruitsrouges buon weekend a voi!
CLAUDIA AMBU COPYRIGHT © 2010. ALL IMAGES ARE PROTECTED UNDER COPYRIGHT LAW. CREDIT THIS WEBSITE WHEN USING ANY IMAGES ON PINTEREST AND EMAIL REQUESTS FOR ANY OTHER USAGES, INCLUDING BLOGS.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: