Viennoiseries e co. rimarranno sempre tra le golosità migliori in assoluto. 

Io non so resistere a un fagottino al cioccolato, o una sfogliatina di mele, a qualunque orario me li proponiate. Morbidezza, sofficità e croccantezza in un morso solo, il tutto impreziosito da un ripieno, che quando è di mele, devo dire, è in assoluto il mio preferito.

La ricetta della pasta è una rivisitazione della pasta sfogliata, solo molto più veloce e meno pretenziosa ma comunque d’effetto.  

Per la pasta sfoglia  

  • 275 g di farina “0”
  • 175 g di burro ben freddo
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 7 g di lievito di birra secco
  • 75 g di zucchero semolato
  • 1 uovo grande
  • 6 cucchiai colmi di acqua tiepida  

Per la farcitura

  • 2 mele (private del torsolo, sbucciate e tagliate a cubetti)
  • scorza grattugiata di un limone non trattato
  • 4 cucchiai di zucchero tipo Dulcita
  • 30 g di burro  
  • cannella q.b
  • pinoli q.b

Disponete la farina in un contenitore capiente e unitevi con le mani 25 g di burro. Impanate con della farina (non troppa) il panetto di burro e procedete a grattugiarlo con l’apposita grattugia in modo da ottenere delle striscioline di burro. Mettete in frigorifero.

Nella ciotola con la farina unite il sale il lievito e lo zucchero. In un’altro contenitore sbattete l’uovo con i 6 cucchiai d’acqua e unite poco a poco questo composto alla farina e amalgamate bene sino ad ottenere un composto ben liscio e legato.

Formate una palla, ricopritela con la carta pellicola e lasciate riposare in freezer per 10 minuti.

Stendete la pasta in un rettangolo di dimensioni (30x20cm), praticate 3 segni orizzontali (per suddividerlo in 3 parti) quindi ripiegate il foglio di pasta seguendo le tracce e ristendetelo in un rettangolo uguale nelle dimensioni a quello di partenza.

Distribuite il burro grattugiato  sulla pasta e ripiegate sopra un terzo della sfoglia partendo dalla parte bassa (quella più vicina a voi) verso il centro, sopra la quale andrete a sovrapporre l’altra parte. Premete bene lungo i bordi in modo da sigillare bene il burro. Avvolgete nella pellicola e rimettete in freezer per 10 minuti.

Ripetete questa operazione altre 4 volte, considerando ogni volta una pausa di 10 minuti in freezer.  

Nel frattempo preparate la farcia. Affettate le mele e tagliatele a cubetti quindi unitevi lo zucchero e la scorza grattugiata del limone.  

Lasciatele da parte per circa una decina di minuti in modo che tirino fuori il succo (che poi riutilizzeremo). Quindi fate sciogliere in padella il burro e unitevi le mele, sgocciolate, lo zucchero, la cannella e i pinoli. Fate caramellare il tutto (circa 5 minuti).  

Stendete quindi l’impasto in un quadrato di 40 cm e ricavatene 16 quadrati, che andrete a sistemare all’interno di stampini per cupcakes.  Disponete al centro di ognuno un cucchiaio abbondante di farcitura, avendo cura di tralasciare il caramello ottenuto dalla cottura insieme a tutti i suoi succhi. Spennellate i bordi con il latte quindi ripiegate tutti gli angoli verso il centro così da ottenere delle piccole pies.

Infornate in forno già caldo a 200°C per circa 10 minuti, quindi abbassate la temperatura a 180°C e proseguite la cottura per altri 10 minuti circa.  

Nel frattempo mescolate insieme i succhi rimasti: quello iniziale di zucchero e limone (in cui avete fatto marinare le mele) e il caramello di cottura delle stesse.

Spennellate le piccole pies di mele con questo composto solo quando saranno cotte e tiepide.

6 Comments

Rispondi a Claudia Ambu Annulla risposta

CLAUDIA AMBU COPYRIGHT © 2010. ALL IMAGES ARE PROTECTED UNDER COPYRIGHT LAW. CREDIT THIS WEBSITE WHEN USING ANY IMAGES ON PINTEREST AND EMAIL REQUESTS FOR ANY OTHER USAGES, INCLUDING BLOGS.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: