Probabilmente non si tratta di un “desiderio” comune, ma sono sicura che tra voi, chi più chi meno, ha sempre sognato di riuscire a fare a casa, e in tempi rapidi magari, la ricetta perfetta dei cookies alle pepite di cioccolato..quelli soffici intendo, quelli che rimangono soffici. Forse. Ammesso che durino più di due giorni. Non lo sapremo mai. 🙂
Insomma certo, non che sia chissà che traguardo, però confesso che non ci ero mai riuscita prima d’oggi e posso sicuramente ritenermi soddisfatta…soprattutto perché entreranno di corsa sulla lista dei dolcetti da preparare, e regalare, per Natale.
Dovrete semplicemente fare attenzione a qualche dettaglio ma..poco male perché come si sa, sono proprio quelli, i dettagli, a fare la differenza.
Per 24 biscotti vi occorre:
100 g di burro morbido ( apro una parentesi per spiegarmi meglio, potrei definirlo pomata e sarebbe corretto ma considerate un passo oltre il “pomata” dovrà quasi essere sciolto ma al contempo conservare la sua plasticità, tendente un po’ più al liquido diremmo ma non fuso e bollente) con gli occhi vi saprete regolare sicuramente.
115 g di zucchero bianco
35 g di zucchero di canna integrale tipo “Dulcita”
1 uovo medio
220 g di farina + eventuale aggiunta che metterete se riterrete opportuno (poi vi spiego)
1 cucchiaino di estratto liquido di vaniglia
1/2 cucchiaino di bicarbonato di sodio
un bel pizzicotto di fleur de sel fatto sciogliere in poca acqua
120 g di gocce di cioccolato o tocchetti di cioccolato fondente
Iniziate a preriscaldare il forno a 175°C.
Montate il burro con gli zuccheri con uno sbattitore elettrico.

Unite vaniglia e uovo sbattendo alla velocità minima. Lavorate brevemente, non dovrete montare eccessivamente perché il risultato potrebbe essere ottenere dei biscotti troppo duri o secchi.

Incorporate farina setacciata e bicarbonato di sodio.
Lavorate con un cucchiaio.
La consistenza del composto dovrà essere facile da maneggiare e mai appiccicosa, a metà strada tra l’umido e l’asciutto e compatto. 
per intenderci non dovrà risultare asciutta perché il composto non va steso con il mattarello.
Quindi se doveste accorgervi che la pasta è troppo appiccicosa aggiungete farina poco per volta sino a che non otterrete la consistenza di cui parlo.
Fate a questo punto delle palline di circa 25 g l’una e posizionatele negli stampi per biscotti preformati, oppure posatele su della carta da forno.
Fate cuocere tassativamente tra i 9 e gli 11 minuti.
Non andate oltre il tempo di cottura nonostante in cookies vi sembrino ancora troppo soffici perché il biscotto in realtà è cotto ed è delizioso così. Se proseguite con la cottura andrete a perdere la caratteristica principale del biscotto, ovvero, la sua sofficità.
Lasciateli raffreddare su una gratella e quando saranno freddi, conservate in contenitori ermetici.

2 Comments

Rispondi

  • #home #kitchen #vintagestyle
  • #raviololiquido #pesca #roquefort #ariaalbasilico  Bono. #foodporn #assai.
  • #clubsandwich  #foodstyle #foodporn #pretamanger
  • #lovepatisserie #tartes #crostate #dolcifrolle #molinopasini #foodstyle
  • #cocotte #lecreusetitalia  #white #classique
  • Gargoyles only knows what kind of blessed view he has. #paris #notredamedeparis #blessedviews
  • #gateau #chocolat #dulcey #valrhona #molinopasini #farina #dolcisoffici
  • #plumcake #beurre #fruitsrouges buon weekend a voi!
CLAUDIA AMBU COPYRIGHT © 2010. ALL IMAGES ARE PROTECTED UNDER COPYRIGHT LAW. CREDIT THIS WEBSITE WHEN USING ANY IMAGES ON PINTEREST AND EMAIL REQUESTS FOR ANY OTHER USAGES, INCLUDING BLOGS.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: