Ok, i cioccolatini baci di dama non sono proprio quelli ma il nome di questa tarte era così delizioso che non mi sono sentita di cambiare il nome.
Tanto poi, alla fine, quello che vi colpirà sarà il ripieno, e la crème fraiche..così fondente..che tanto, quel che metterete su, sarà solo un vezzo, una decorazione.
Per la pâte sucrée
200 g di farina
80 g di zucchero a velo
25 g di farina di mandorle 
1 uovo
120 g di burro freddo a cubetti
1 pizzico di sale (sciolto in poca acqua)
Mescolate farina, farina di mandorle,lo zucchero e il sale e aggiungete il burro.
Fate sabbiare il composto aiutandovi con la punta delle dita al fine di ottenere una sabbiatura senza scaldare troppo il burro.
Unite l’uovo per ultimo e lavorate brevemente sino ad ottenere comunque un impasto omogeneo.
Fate raffreddare in frigorifero quindi stendete la pasta sino allo spessore di 1/2 cm e con questo rivestite una teglia per tartes.
Bucherellate, procedete con la cottura in bianco per circa 25 minuti a 180°C.
Per la crema
120 g di zucchero
4 tuorli 
20 g di amido di mais
60 ml d’acqua
la polpa di 1/2 bacca di vaniglia
200 ml di crème fraîche de Normandie
400 ml di latte fresco
1 pizzico di sale
1 cucchiaio e 1/2 di burro in dadini
Per la decorazione
250 ml di crème fraîche de Normandie
60 g di zucchero a velo
30 g di bonbons Daim o qualunque altro bonbon desideriate
Preparate la crema
In una ciotola mettete 60 g di zucchero, i tuorli e l’amido di mais, mescolate e mettete da parte.
In una casseruola mettete i restanti 60 g di zucchero, l’acqua, la vaniglia e la sua polpa.
Fate sciogliere lo zucchero a fuoco vivo sino a che non diventerà dorato ( circa 5 minuti)
Nel frattempo fate scaldare sul fuoco la crème fraîche e il latte.
Togliete dal fuoco, quindi unite poco a poco sul caramello il latte e la crème fraîche caldi (attenzione alle bolle).
Rimettete sul fuoco, fate bollire, quindi togliete dal fornello.
Fuori dal fuoco unite un terzo un composto di miscela di caramello al composto di tuorli e amido e mescolate con una frusta a mano.
Quindi unite il resto del composto al caramello e mettete sul fuoco.
Fate ispessire mescolando continuamente con la frusta.
Togliete dal fuoco e unite il pizzico di sale e il burro.
Versate la crema sul fondo della tarte e lasciate raffreddare in frigorifero per almeno un’ora.
Quando la crema al caramello sarà ben fredda, montate la crème fraîche in chantilly aggiungendo lo zucchero.
Sistemate con l’aiuto di un cucchiaio la chantilly di crème fraîche ottenuta sulla crema al caramello e spolverate sopra piccole chicche di bonbons a vostra scelta, servite fresca.

13 Comments

Rispondi

  • #home #kitchen #vintagestyle
  • #raviololiquido #pesca #roquefort #ariaalbasilico  Bono. #foodporn #assai.
  • #clubsandwich  #foodstyle #foodporn #pretamanger
  • #lovepatisserie #tartes #crostate #dolcifrolle #molinopasini #foodstyle
  • #cocotte #lecreusetitalia  #white #classique
  • Gargoyles only knows what kind of blessed view he has. #paris #notredamedeparis #blessedviews
  • #gateau #chocolat #dulcey #valrhona #molinopasini #farina #dolcisoffici
  • #plumcake #beurre #fruitsrouges buon weekend a voi!
CLAUDIA AMBU COPYRIGHT © 2010. ALL IMAGES ARE PROTECTED UNDER COPYRIGHT LAW. CREDIT THIS WEBSITE WHEN USING ANY IMAGES ON PINTEREST AND EMAIL REQUESTS FOR ANY OTHER USAGES, INCLUDING BLOGS.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: