Ma oggi è il Nutella world day? No perché ha bisogno di esistere un “Nutella world day”?? Tipo san Valentino..festeggiate il vostro amore una sola volta all’anno? Celebrate la presenza nella dispensa (contornata da cori di voci angeliche con cono di luce) di quel delizioso barattolino di crema alla nocciola una sola volta all’anno? Io mi ci ritrovo spesso con le dita dentro..e per me ogni giorno sarebbe il nutella world day, fanculo ai salutisti (passatemi il termine non proprio chic). 
Manco a dirlo, già ieri, uscivo mossa da cattive intenzioni.  Burro e uova e farina di mandorle..imperativo categorico assoluto fare un dolce al cioccolato ehm..motivi personali.
Così, ispirata dal numero di marzo dell’anno scorso, di Elle à table, gelosamente conservato dall’ultimo viaggio a Parigi, mi imbatto nella ricetta di un piccolo gateaux cremoso, con tanto di colata di fondente a seguito.
Idea tanto semplice nell’aspetto, quanto da coro dell’alleluia nel gusto.
Piccola deviazione fuori percorso. Oltre a conservare gelosamente un vecchio numero di Elle à table dell’anno scorso (che poi sembra che sia non so che..ma c’è anche la versione on-line) custodivo, e mi guardo bene dal parlare al passato, un barattolino di crema al gianduia con il 46% di nocciola tonda piemontese. Chi l’ha fatta? Luca Montersino! Vi sarete mica persi la linea Eataly per Golosi di Salute nei supermercati Auchan? Per capirci meglio…la crema è questa
Ecco questa, l’ho spalmata fra i due dischi e poi bon! chi s’è visto s’è visto..direi che a questo punto manca solo la ricetta!
Per il gateaux
125 g di cioccolato al 72%
65 g di zucchero semolato
65 g di burro
65 g di farina di mandorle
3 uova
2 cucchiai di farina
Per la glassa
200 g di cioccolato al 70%
150 ml di panna
1 noce di burro
Preriscaldate il forno a 180°C e imburrate una teglia rettangolare e poi foderatela di carta da forno.
Dividete le chiare dai tuorli. Montate a neve le chiare e mettetele da parte.
Fate sciogliere a bagno maria il cioccolato con il burro.
Nel frattempo montate a neve chiara i tuorli con lo zucchero, quindi unite i due cucchiai di farina più la farina di mandorle.
Unite a questo punto il cioccolato fuso insieme al burro.
Per ultimo unite le chiare montate a neve, inserendo nell’impasto dapprima una piccola quantità di albumi per rendere i due impasti più simili senza curarvi di mescolare dal basso verso l’alto.
Quando poi i due composti saranno più simili di consistenza incorporate il resto degli albumi montati all’impasto con movimenti decisi ma delicati dal basso verso l’alto.
Versate il composto ottenuto nella teglia e infornate per circa 20-25 minuti. Con la prova stecchino, questo dovrà uscire completamente asciutto, quando sarà cotta.
Per la glassa
Portate a bollore la panna e versatela sul cioccolato a pezzi.
Fate lisciare e unite alla fine la noce di burro.

13 Comments

Rispondi

  • #home #kitchen #vintagestyle
  • #raviololiquido #pesca #roquefort #ariaalbasilico  Bono. #foodporn #assai.
  • #clubsandwich  #foodstyle #foodporn #pretamanger
  • #lovepatisserie #tartes #crostate #dolcifrolle #molinopasini #foodstyle
  • #cocotte #lecreusetitalia  #white #classique
  • Gargoyles only knows what kind of blessed view he has. #paris #notredamedeparis #blessedviews
  • #gateau #chocolat #dulcey #valrhona #molinopasini #farina #dolcisoffici
  • #plumcake #beurre #fruitsrouges buon weekend a voi!
CLAUDIA AMBU COPYRIGHT © 2010. ALL IMAGES ARE PROTECTED UNDER COPYRIGHT LAW. CREDIT THIS WEBSITE WHEN USING ANY IMAGES ON PINTEREST AND EMAIL REQUESTS FOR ANY OTHER USAGES, INCLUDING BLOGS.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: